Consulenza on-line


Come funziona la consulenza psicologica online?

Con il Servizio Online servono uno o due incontri per chiarire la situazione circa la propria problematica ed essere inviati ed orientati verso una specifico orientamento di tipo psicoterapeutico.

Per contattarmi è necessario richiedere un appuntamento, inviando un email a dessi-antonio@tiscali.it , esponendo brevemente il proprio problema, indicando la città di residenza, l’età, il sesso di chi richiede il consulto e le preferenze di giorni e orari per il consulto.

Verrete ricontattati quanto prima e prenderò in carico la vostra richiesta, così da fissare un appuntamento il prima possibile.

Per usufruire della consulenza online è necessario avere un microfono ben funzionante e una webcam, incorporata al pc o esterna, poiché l’immagine video è considerata indispensabile al fine di un corretto svolgimento della consulenza. Occorre, inoltre, avere installato sul proprio computer il programma gratuito di videochat Skype, che è possibile scaricare gratuitamente.

 Download  https://www.skype.com/it/download-skype/skype-for-computer/

Il pagamento può avvenire tramite bonifico su conto corrente bancario, paypal o ricarica su postepay anticipatamente.

Affinché sia possibile iniziare una consultazione è obbligatorio compilare il consenso informato che vi verrà inviato a seguito della prima mail. Il consenso firmato a penna, dovrà essere inviato via mail unitamente alla documentazione sul pagamento. A seguito riceverete l’appuntamento.

A chi si rivolge la consultazione?

Il servizio di consultazione online è rivolto a tutte le persone che provano disagio relazionale, emotivo, psicologico. Può contattarmi e trarre beneficio dal servizio chiunque abbia dubbi sul proprio comportamento, su quello di amici, famigliari o parenti, chiunque abbia problematiche di coppia, famigliari, evolutive, traumi legati a lutti, disturbi d’ansia, disturbi dell’alimentazione, depressione, disturbi di personalità o qualsiasi altra domanda sul mondo della psicologia.

Cosa si propone di fare la consulenza?

Il servizio di consulenza online vuole dare una prima risposta alla sofferenza della persona, comprendendo le ragioni che sottostanno al malessere. Se necessario, inoltre, il servizio si occupa di indirizzare l’utenza verso le strutture (pubbliche e private) o liberi professionisti più adatti alla problematica vissuta, al fine di far risparmiare tempo e denaro in inutili appuntamenti presso strutture non adatte alle esigenze dell’utente.

Ogni situazione e ogni disturbo, invece, ha orientamenti teorici e interventi specifici che possono essere ritenuti più efficaci nella cura di alcune patologie piuttosto che di altre.

Terminata la consultazione si aprono diverse strade percorribili:

  1. La chiusura della consultazione online con una risoluzione della situazione o della domanda portata;
  2. La chiusura della consultazione online e un conseguente invio sul territorio presso un esperto di competenza;
  3. Il prolungamento della consultazione online con un numero prefissato di incontri, volto ad approfondire nuove richieste emerse a seguito della stessa consultazione.

Quali sono i vantaggi di una consulenza psicologica online?

La consulenza online:

  1. permette un supporto immediato;
  2. è utile come primo step per individuare l’intervento più adatto;
  3. è un servizio che rimane sempre a disposizione anche del paziente impossibilitato a muoversi da casa;
  4. permette di migliorare l’integrazione di diversi servizi o di fare da ponte in periodi critici di attesa per l’avvio di un trattamento;
  5. è utile come approccio preventivo, per informare e sensibilizzare le persone a ridurre i problemi prima che sfocino in sindromi (es. dca);
  6. il tempo di risposta a disposizione aumenta le riflessioni e la possibilità di introspezione,perché il solo fatto di scrivere rispetto ai propri problemi o conflitti (riferito ad esempio alla consulenza via mail o via chat) aiuta a “distaccarsi” dalle problematiche e favorisce l’elaborazione di queste;
  7. la “presenza virtuale” favorisce l’espressione delle proprie problematiche diminuendo la resistenza.